fbpx

Quarantena Contest, l’ultimo contest sulla terra.

Share

Quarantena Contest, l’ultimo contest sulla terra.

“La barba fatta con nessuna cura.
Le mani a lavare prima e ora
Avrei voglia di far qualcosa questa sera
Si d’accordo ma poi…
Tutto il resto è noia
No, non ho detto gioia, ma noia, noia, noia
Maledetta noia”. Fosse stato ancora tra noi, Franco Califano, anche lui bloccato in casa dal Coronavirus, avrebbe probabilmente modificato così il testo della sua più grande hit.

La noia è protagonista anche dell’omonima canzone dei CCCP, da cantare ossessivamente come una cantilena liturgica tra le mura di casa.

“È l’attualità è l’attualità è l’attualità
Noia
Noia
Noia
Mi annoio normalmente mortalmente
Mi annoio mortalmente…”

Ce ne sarebbero ancora, bastano questi due brani a farci percepire l’atmosfera entusiastica della noia ai tempi del coronavirus.
Come T-Squirt non potevamo stare con le mani in mano, anche se a dire il vero le mani in questo periodo si stanno dando parecchio da fare pur di passare il tempo, ma non è necessario entrare nel dettaglio. Ci siamo capiti.

Quarantena Contest, l'intimo usato come mascherina anti virus
La foto “causa” del contest. La felpa T-Squirt è disponibile sul nostro sito (CLICCA QUI)

Il Contest

Per scacciare la noia, la nostra in primis, abbiamo quindi ideato il Quarantena Contest. Ci piace descriverlo, con un velato ottimismo, come l’ultimo contest sulla terra. L’idea nasce dal post Facebook di uno di noi tre (indovinate chi…), che ha pubblicato una foto con le mutande sulla testa a mo’ di mascherina. Cercando in rete si è poi scoperto che ovviamente il nostro eroe non è stato il primo a ideare una foto del genere, e addirittura un’ artista ha creato una vera e propria serie fotografica in cui i modelli usavano oggetti di uso comune come mascherina. L’artista si chiama Max Siedentopf e il nome del progetto fotografico è How To Survive A Deadly (Clicca qui per saperne di più).

Quarantena Contest, l'intimo usato come mascherina anti virus

Torniamo a noi e al nostro fantastico contest, dopo il quale, se ce ne saranno, nessun altro contest avrà più senso.
Creato un giorno fa attraverso la pagina Facebook e il profilo “Adottare soluzioni porno per sopravvivere“, ha già ricevuto oltre dieci foto che piano piano vengono pubblicate. Una partenza a razzo che sinceramente non ci aspettavamo ma che ci ha reso molto felici. Il contest è semplice e “intimo” per cui STATE A CASA e partecipate in massa.

 

Come partecipare.

Basta scattarsi una foto e utilizzare il proprio intimo (mutandine, boxer, mutandoni, reggiseno, anche le mascherine da notte con scritte hot sono ammesse, etc etc) per creare una mascherina anti-virus fai da te. Massimo una foto per partecipante. Le foto saranno pubblicate sia su Facebook che su Instagram. L’immagine con più like (conta la somma tra i due social) non vincerà una mazza (o forse sì, vediamo), ma almeno passeremo il tempo un po’ insieme, seppur virtualmente, cercando di sdrammatizzare (per quanto possibile) un evento che nessuno di noi si aspettava.

Quarantena Contest, l'intimo usato come mascherina anti virus

Le foto possono essere inviate come messaggio privato sia alla pagina Facebook che all’account Instagram Adottare Soluzione Porno per sopravvivere oppure tramite mail a info@queefmagazine.com (oggetto mail: Quarantena Contest). Il contest è stato ideato per cercare di esorcizzare questo pessimo periodo (dove pessimo è un eufemismo), con l’augurio che si possa tornare il prima possibile alla normalità. T-Squirt e Queef Magazine sono vicini a tutte le persone che vivono nelle zone maggiormente colpite. Viviamo tutti e tutte nelle stesse condizioni, e tutti e tutte ne usciremo.

Quarantena Contest, l'intimo usato come mascherina anti virus
Fotografia © Florian Hetz
Modello Alex Molina

Guest

Se sei un fotografo o una fotografa, un modello o una modella professionista puoi partecipare come ospite al nostro contest. Così da rendere più equilibrato il contest ma allo stesso tempo poterlo arricchire con foto di chi vive e lavora di e con l’arte.

 

Il vincitore o la vincitrice del contest riceverà un nostro gadget targato T-Squirt e delle mutandine realizzate da Beeh Creative. Ringraziamo Andrea Lodato, ideatore e fondatore di Beeh Creative (CLICCA QUI e visita la pagina Facebook) per il gentile omaggio.

Contatti 
Facebook: @adottaresoluzioniporn0persopravvivere
Instagram: @adottaresoluzionipo

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *