47 Studio, artigianato tra i ricordi d’infanzia e il surrealismo

Share

“…nel nostro immaginario c’è una costante componente surreale, un po’ sognante, mixata con quelli che sono i ricordi d’infanzia della nostra generazione”. 47 Studio

Studio 47 artigianato, piatti, cuscini, t-shirt e stampe
CLICCA QUI per acquistarlo

47 Studio è un progetto creato e ideato da una giovane coppia della provincia milanese, Erika e Dario.

La prima crea, personalizza, rende unici i materiali più vari. Il secondo organizza e supporta, forse sopporta anche. Ma questo lo dice Dario. Le creazioni di 47 Studio hanno tante anime, così come molteplici sono i materiali usati. Dalla porcellana per i piatti al cotone per le t-shirt, dalla carta per i disegni al tessuto per i cuscini. Qualsiasi creazione rispetta l’eclettismo di Erika, tra ironia e introspezione, tra ricordi d’infanzia e surrealismo. Abbiamo avuto la fortuna di ammirare le loro creazioni in un Wunder Market, mesi fa. Abbiamo subito amato i loro disegni, il loro stile e in generale le loro produzioni. La Wonder Woman trafitta da spilli, le porcellane con l’effigie di Jeeg Robot d’Acciaio e dei soldatini, le t-shirt con il “maiale che vola”, ecco, come si fa a non amarli? Li abbiamo corteggiati per ospitarli sul nostro sito con le loro produzioni e alla fine ci siamo riusciti (CLICCA QUI e scopri le produzioni di 47 Studio presenti sul nostro sito). Ma come nasce 47 Studio? E perché questo nome? Lo abbiamo chiesto a Erika e Dario, ma ci è sfuggita una domanda fondamentale. Cosa mai avrà fatto loro Wonder Woman per odiarla così tanto?

Studio 47 artigianato, piatti, cuscini, t-shirt e stampe

Domanda.Ciao Dario, Ciao Erika, grazie per il tempo che ci avete dedicato per la realizzazione di questa intervista. Siamo molto curiosi, così come i nostri lettori, di conoscere qualcosina in più sul vostro progetto. Quando e come nasce 47 Studio?
Risposta.Ciao! E grazie mille a voi ! Ci fa piacere suscitare un pò di curiosità!!!
Il nostro progetto in realtà è molto giovane , siamo partiti da poco più di un anno , e in realtà è nato dall’esigenza di trovare una prospettiva futura alla quale poter lavorare insieme e che ci desse modo di coniugare le nostre reciproche capacità .
Il sogno , sarebbe quindi quello di rendere nel tempo il nostro progetto , la nostra principale attività…. speriamo!!!!

 

D.Perchè avete scelto questo nome? 47 a cosa si riferisce?
R.Il numero 47 è una bizzarra unione tra la passione un pò nerd di Erika per la leggenda giapponese dei 47 Ronin e le tantissime sfaccettature, a volte anche molto in contraddizione tra loro, che caratterizzano i suoi gusti e la sua creatività, quasi come se ospitasse molte personalità differenti….per capire meglio bisognerebbe ascoltare la sua playlist musicale.
Il giochino alla fine, negli anni è diventato che Erika ospita i 47 Ronin, perché noi siamo moolto contorti!!!
Da qui 47.

Studio 47 artigianato, piatti, cuscini, t-shirt e stampe
CLICCA QUI per acquistarla

D.I supporti su cui realizzate le vostre opere sono tanti. Dalle porcellane alle t-shirt, dalle stampe ai cuscini e tantissimo altro ancora. Ci piacerebbe conoscere le vostre preferenze, ovvero cosa vi piace personalizzare maggiormente? Qual è il supporto più facile su cui imprimere la vostra arte e quale il più complesso?
R.Se si parla di preferenza, la risposta giusta è tutti i materiali, la parte più divertente è proprio spaziare, anzi vorremmo ampliare e personalizzarne anche altri; mentre se si parla di difficoltà , di sicuro la porcellana per ora è stato il processo più complicato, sia per una questione di applicazione sia perché i colori una volta che subiscono la cottura nei forni per la porcellana possono virare di un po’, e bisogna quindi imparare a gestire questa cosa.

 

D,Dove prendete l’ispirazione per realizzare i vostri disegni?
R.Se parliamo a livello stilistico, di sicuro abbiamo un legame abbastanza forte con il mondo del tatuaggio e le vecchie illustrazioni a china, caratterizzate da tratti molto sottili.
Se parliamo di soggetti, nel nostro immaginario c’è una costante componente surreale, un po’ sognante, mixata con quelli che sono i ricordi d’infanzia della nostra generazione… cartoni animati, super eroi, eccetera!

tsquirt-studio-47-queef-magazine-cuscino-artigianato
CLICCA QUI per acquistarlo

D.Com’è strutturato Studio Quarantasette? I vostri ruoli sono gli stessi oppure uno dei due crea e l’altro magari ha altri compiti più organizzativi per esempio?
R.In un modo molto netto e semplice: Erika disegna, inventa fa casino e si lamenta. Dario sopporta Erika, risolve i problemi che crea Erika, consola Erika e.. organizza!

 

D.La prima volta che ho visto i vostri lavori è stato durante un Wunder Market a Milano. Anche noi partecipiamo a numerosi market e almeno per noi è sempre un piacere, oltre che un motivo di crescita, confrontarsi con il “pubblico” dal vivo. Come vivete i market a cui partecipate e come vengono percepiti i vostri lavori dalle persone che visitano il vostro stand? Episodi curiosi da raccontarci?
R.Anche a noi piace molto fare i market, il Wunder Market tantissimo anche per tutto il contesto bellissimo e stimolante che si porta dietro, e il contatto con le persone dal vivo è un riscontro importantissimo! Una cosa che abbiamo notato è che le persone che si soffermano da noi sono sempre interessate ai significati delle illustrazioni, tante volte cercano di interpretare senza farsi suggerire… e spessissimo ci prendono! 
Una cosa che ci hanno più volte fatto notare i nostri vicini di stand , è che spesso e volentieri da noi si sofferma il pubblico maschile, non propriamente facile da “catturare” … 
I più spassosi restano comunque i bambini…. un bimbetto poco tempo fa , ha guardato molto seriamente Erika e le ha chiesto:  Ma che ti ha fatto Wonder Woman???

 

D.Oltre che “dal vivo”, anche sui social siete molto presenti e seguiti. Su Instagram il vostro account supera i 20k followers. Dedicate molto tempo ai social? Considerando la vostra esperienza personale, che importanza ha un buon uso dei social per un brand emergente?
R.La questione social è ormai diventata importantissima, porta via un sacco di tempo e purtroppo per chi come noi è emergente e ha bisogno di farsi conoscere diventa a tutti gli effetti parte integrante del lavoro! Però assolutamente aiuta molto, e tantissime volte porta a scoprire bellissime cose!

Studio 47 artigianato, piatti, cuscini, t-shirt e stampe
CLICCA QUI per acquistarla

D.A proposito di social e brand emergenti. Quali sono tre brand emergenti che seguite e che consigliereste a noi e a chi sta leggendo ora quest’intervista?
R.Siamo molto Fan di @isoi_ , @scarletvirgolab e @insunsit. Tre buonissimi esempi di brand dalla spiccata personalità , riuscendo a ritagliarsi uno spazio in un mondo in cui non è affatto scontato entrare! Per noi, un modello da seguire!

 

D.Erika, Dario, noi vi ringraziamo ancora per il tempo che ci avete concesso, ricordiamo a chi ci legge che alcune delle vostre produzioni sono disponibili sul nostro sito e noi ne siamo immensamente felici. Ci concediamo da voi con la fatidica ultima domanda riguardante il vostro futuro. Quali sogni avete per Studio Quarantasette e quali in ambito personale?
R.Il nostro sogno compende sia il nostro progetto, sia la sfera personale, siamo marito e moglie, e ci piacerebbe far crescere il 47 Studio fino a farlo diventare l’attività di famiglia , potendo organizzare da noi e per noi le nostre vite, possibilmente trasferendoci in un ambiente più bucolico e tranquillo dove poter tenere i nostri animali, che già ora non sono pochi ( otto gatti, un cavallo e una tartaruga) e che diventerebbero certamente di più !!! 
Ancora un grande grazie a voi!

Contatti
Instagram: @quarantasette_studio
Facebook: @quarantasettestudio

Share
Etichettato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X