Illustrazioni erotiche clandestine – Intervista a Love Eroticism

Share

“Non ho un sogno nel cassetto, se non quello di riuscire a vivere con i miei lavori. Ma ripensandoci, il mio desiderio segreto è quello di poter un giorno uscire allo scoperto”. Love Eroticism

love eroticism, illustrazioni, erotismo, disegni erotici, arte erotica, t-queef
Love Eroticism


“I’am ABA, 25-year-old from Paris “

Questa è la risposta di Aba alla nostra richiesta di una sua biografia. Ha scelto l’anonimato, e non sappiamo se queste tre semplici notizie di se stesso siano vere.
Non sappiamo se si chiama Aba, anzi siamo portati ad escluderlo. Non sappiamo se sia residente realmente a Parigi, forse l’unica cosa certa è la sua età.
A prescindere da tutto, ciò che a noi interessa è la sua arte.
Pulita, precisa, erotica, a volte ironica. Le sue illustrazioni sono minimali, predilige il bianco e nero, e questo non fa altro che risaltare il valore delle sue opere.
Non vogliamo dilungarci troppo, il miglior modo per conoscerlo e ascoltare le sue risposte e ammirare i suoi lavori, spazio, quindi, alla sua intervista realizzata per noi da Alessandro Giannace.

 

love eroticism, illustrazioni, erotismo, disegni erotici, arte erotica, t-queef
©Love Eroticism

Domanda.Ciao, innanzitutto complimenti per i tuoi lavori. C’è una cosa che vorremmo chiederti subito: abbiamo cercato informazioni su di te, ma non c’è praticamente nulla. Dici solo che per te è «più sicuro così». Ci puoi spiegare – sempre mantenendo l’anonimato – di cosa hai paura precisamente?
Risposta.Mi riferisco al mio Paese e alla mia società che non accettano questo tipo di disegni! Se condivido i miei lavori su internet la gente può giudicarli in molti modi, ma sempre in maniera tollerabile. Ma molto probabilmente il Governo del mio Paese non li gradirebbe e mi creerebbe molti problemi.

 

D.Dalle poche info che abbiamo su di te, sappiamo che la donna è la tua fonte di ispirazione. Com’è nata questa tua passione per la figura femminile?
R.Non saprei dirlo con precisione, ma immagino sia legato al fatto che da piccolo ho perso la mia mamma e da allora ho avuto poche donne intorno. La figura femminile per me è quasi sconosciuta e credo di volerla esplorare e conoscere attraverso la mia arte.

love eroticism, illustrazioni, erotismo, disegni erotici, arte erotica, t-queef
©Love Eroticism

D.Nei tuoi lavori, a volte, c’è un tocco di erotismo “estremo”: elementi che rimandano al bondage, sesso interspecie e altri elementi “insoliti”. Qual è il tuo rapporto con l’eros, non solo a livello artistico, ma anche nella vita di tutti i giorni? C’è un limite a quello che disegneresti?
R.Nei miei disegni rappresento molte posizioni strane che mi piacerebbe sperimentare in un rapporto. E poi sì, ho molte fantasie che non ho ancora disegnato.

 

D.Sempre nelle poche info che riveli su di te, dici che sei uno studente nel settore scientifico e che dipingi “per riempire un vuoto”. Riesci a sopravvivere con la tua arte? Credi che dipingere, un giorno potrà essere la tua unica fonte di reddito? Noi crediamo di sì, perché i tuoi lavori ci piacciono da morire.
R.Ogni artista vuole vivere dei suoi lavori. Sono sicuro che per me sarebbe fantastico riuscire a guadagnarmi il pane facendo quello che mi piace. Ma questo tipo di business è poco sviluppato nel mio Paese. Anche i più bravi non riescono a sopravviverci, figuriamoci un artista che disegna materiale erotico!

love eroticism, illustrazioni, erotismo, disegni erotici, arte erotica, t-queef
©Love Eroticism

D.Hai mai allestito una mostra con i tuoi lavori, o è possibile vederli solo su Instagram? E, nel caso, te la sentiresti di esporli?
R.No, non ho mai tenuto una mostra personale, non è possibile esibire i miei lavori in questo Paese, è fuorilegge. Tutto quello che posso fare è condividerli su internet, ma sarei felicissimo di poter allestire una mostra in un altro Paese.

 

D.Le tue opere, secondo noi, hanno uno stile che ricorda molto il fumetto. Hai mai pensato di realizzare una graphic novel?
R.Grazie, molto gentili! La maggior parte degli artisti scelgono le tecniche più disparate per ii disegno erotico, con risultati incredibili, ma io utilizzo una tecnica semplice perché non ho studiato arte o pittura e sono un po’ pigro per sperimentare. Tutto quello che faccio è provare a disegnare le mie fantasie per ottenere risultati migliori.

love eroticism, illustrazioni, erotismo, disegni erotici, arte erotica, t-queef
©Love Eroticism

D.Ci sono degli artisti a cui ti ispiri, o che hanno avuto un’influenza determinante nel tuo percorso?
R.Nessun artista in particolare, anche se mi piace osservare e guardare un sacco di disegni, foto e quadri.

 

D.Quali sono i tuoi progetti per il futuro? Hai un sogno nel cassetto?
R.Non ho un sogno nel cassetto, se non quello di riuscire a vivere con i miei lavori. Ma ripensandoci, il mio desiderio segreto è quello di poter un giorno uscire allo scoperto.

 

D.Grazie per l’intervista, è stato un piacere!
R.Grazie a voi!

 

Intervista realizza per noi da Alessandro Giannace

 

Contatti:
Instagram: instagram.com/loveroticism

Share
Etichettato , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X